Chi sono

Sono contento.
Un percorso faticoso, in continua evoluzione, dove spesso si inciampa e si cade, ma anche dove ci si rialza e si prosegue.
Io non sono mai stato senza lavorare.
In un modo o nell'altro ho sempre portato la pagnotta a casa.
Ho fatto di tutto, prima come sottoposto facendo il programmatore, il facchino, il tecnico, i traslochi.
Poi per conto mio, facendo pulizie, piccoli lavori di riparazioni, imbiancatura, piccoli mobiletti.
Poi è arrivata, per gioco, una stampante 3d.
Poi me ne sono costruite un paio.
Ho costruito una cnc, e con questi strumenti ci lavoravo in garage, la sera.
Poi sono andato in un fondo di un amico, che mi ha ospitato per un anno. Mi sono comprato un taglio laser, un banco sega, altri strumenti.
Da gennaio ho preso in affitto un laboratorio, dove faccio l'artigiano 2.0, dove provo ad evolvere ancora.
Non sono nessuno, un granello nel mondo, uma parentesi nella vita.
Ma ci credo, nonostante gli ostacoli che la vita ti mette davanti e nonostante la gentaccia che incontri.
Ma lo faccio per me, per la mia famiglia.
Per mio figlio, sperando di aiutarlo a crescere bene.
Sono davvero soddisfatto, orgoglioso di questo percorso, che non è finito, e che spero non finirà mai.
Non credo nel fallimento, non è una opzione che voglio prendere in esame.
Credo però nel sacrificio e nella determinazione.